90 minuti

90 minuti.
Quanto sono lunghi novanta minuti?

Se siete a casa con gli amici a guardare il vostro derby del cuore possono durare un attimo.
Per i giocatori in campo sono un’impresa che li tiene desti e in tensione per tutta la partita.
Per chi come me corre, 90 minuti possono sembrare un’eternità.

La mia piccola impresa nella corsa, iniziata circa un anno fa, si sta trasformando, evolvendo: all’inizio correvo per 20/30 minuti massimo, poi, giorno dopo giorno, sono arrivato a 40, poi a 50.

Una settimana prima della Stramilano ho superato i 60 minuti.

Ora, da qualche settimana punto ai 90, 90 minuti di corsa, 90 minuti senza fine.

Esco di casa alle 8, la musica nelle orecchi, runkeeper a scandire il tempo, cardiofrequenzimetro a segnare il passo.
E corro.
Corro chilometro dopo chilometro, giro dopo giro, ai 50 minuti, qualcosa nel mio corpo dice che dovrei smettere, ai 60 minuti sento un coro di voci che dicono di fermarmi: l’anca, il ginocchio, la spalla, il piede destro.

Guardo l’orologio che segna il tempo, 1:03:01, cerco di ognorare la prima stanghetta, quell’uno iniziale e provo a dirmi che sto correndo da 3 minuti: la mente cerca di ingannare il corpo, la mente potrebbe correre per ore e ore.
E’ tutta questione di forza di volontà e di allenamento fisico, ma soprattutto di volontà, per portare il corpo ad allenarsi anche quando non vuole, anche quando il tepore del letto spinge a girarsi dall’altra parte e tornare a sognare.

Ad un certo punto, tutto tace: le mille voci del lamento si chetano, rimane solo un sordo borbottio del ginocchio e continuo la corsa: penso semplicemente a mettere un piede davanti all’altro e un altro ancora e risco a farlo mantenendo il ritmo.

I giri sembrano procedere al rallentatore, ma il tempo medio non è malaccio, stringo i denti, accelero con le ultime forze e gli ultimi minuti volano.

La prossima sfida: 1 ora e 45.

Davide

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>